L'indennità di imbarco di cui all'art. 4 della Legge n. 78/1983 va riconosciuta agli ufficiali e ai sottufficiali della Marina, dell'Esercito e dell'Aeronautica solo nella misura in cui essi vengano effettivamente imbarcati su navi di superficie in armamento o in riserva risultando irragionevole che un militare che nell'arco di un mese risulti effettivamente imbarcato per un solo giorno, possa percepire la medesima indennità di imbarco di altro soggetto che risulti, invece, effettivamente a bordo dell'unità navale per l'intero mese.