Il compimento di atti interruttivi della prescrizione del diritto del cliente, rientra nell’ordinaria diligenza dell’avvocato, trattandosi di attività che non richiede speciale capacità tecnica e che può essere svolta anche in via stragiudiziale.