Calatafimi. Esegue movimenti terra ed affiorano reperti archeologici nella zona B all'interno del Parco Archeologico di Segesta sottoposto a vincolo ex art. 142 d. lgs. 42/2004; lavori continuati, malgrado il divieto impostogli dalla Polizia Municipale, deturpando l'ambiente circostante e violando il regolamento del Parco.